Per Fabri R. Darko è un “CAPITOLO CHIUSO”

fabri-r-darko-capitolo-chiuso-solorapitalianoA cura di Serena Ruggiero

Nel corso della vita, chi di noi non ha pronunciato almeno una volta la frase “capitolo chiuso“?… Che si tratti di questioni sentimentali o lavorative, le nostre orecchie hanno spesso dovuto fare i conti con questa frase; questa volta però, “CAPITOLO CHIUSO“, non è nient’altro che l’ Ep di Fabri R. Darko pubblicato lo scorso 20 Dicembre costituito da sei imperdibili tracce e che potete trovare su Youtube e Spotify.

Le basi inanzitutto, le ho trovate molto belle, in quanto non “stancano” assolutamente, alcune poi, le ho trovate addirittura “rilassanti”, le quali si “sposano” perfettamente con le tematiche trattate nell’ Ep; analizzando i testi devo amettere che sin dal primo momento, l’ Ep mi è alquanto piaciuto. Per mio volere, ho ascoltato le tracce in maniera casuale e non ho quindi seguito l’ordine scelto da Fabri R. Darko.

La prima traccia che ho ascoltato è “Dentro di me“; ed è stata una delle tracce che più mi hanno colpito. La base è molto “dolce”; infatti ammetto che mi ha quasi “cullata” facendomi riflettere molto; d’altronde chi di noi non è un sognatore? Chi di noi non prova sentimenti  o semplicemente stati d’animo che non riesce ad esprimere e per questo motivo non resta nient’altro che portarceli dentro? Fabri R. Darko però, a differenza nostra, ha deciso di metterli per iscritto in questo testo, che credetemi, vale la pena ascoltare.  A rendere il tutto ancora più introspettivo, ci pensa poi il pianoforte che con la sua melodia, mi ha spinta a riascoltare per ben tre volte questo brano.

Successivamente ho poi ascoltato “Ophelia” e credetemi che, se Fabri R. Darko fosse stato vicino a me, avrei voluto chiedergli chi fosse questa “Ophelia“. Questa traccia è sicuramente una traccia d’amore poichè Fabri R. Darko, parla di una bellezza tale da “togliergli il fiato” e da non voler vederla andare via; non nascondo infatti di aver intonato il ritornello di “Ophelia” per più di due giorni consecutivi perchè non riuscivo in nessun modo a togliermelo dalla testa: ha fatto lo stesso effetto anche a voi?

Capitolo chiuso” è invece la traccia che da il titolo all’intero Ep; attraverso questo testo, Fabri R. Darko vuole farci capire come, soprattutto in amore, la vita scorre spesso su due strade parallele, le quali non sempre si incontrano; nella vita infatti, c’è chi si ama e allo stesso tempo si odia e chi prima si allontana e poi cerca di riavvicinarsi a noi.

“Scuola” e “Un occhio nella realtà” sono invece i testi che per argomento trattato, si allontanano di più dagli argomenti che ho trattato fin ora; soprattutto in “Scuola”, l’artista tende a parlare della sua adolescenza e delle sue prime esperienze, parla anche delle difficoltà e dei sacrifici che la gente comune ogni giorno è costretta a fare per poter sopravvivere. Infine troviamo “La testa a posto” con una base molto Reggae che rende piacevole l’ascolto.

“Capitolo chiuso” è un Ep nel quale, viene affrontata prevalentemente la tematica “amorosa”; in questo Ep, l’artista ci conduce in un “viaggio” dove prevalgono i suoi sentimenti e le sue sensazioni; in questo Ep non vengono affrontate le solite tematiche; Fabri R. Darko non parla infatti di una vita sregolata o caratterizzata dagli eccessi; al contrario, a mio avviso, prevale una figura femminile, la quale non viene vista come un qualcosa da “usare” ma al contrario viene vista come un qualcosa da ammirare, proteggere, amare e adulare.

Ho preso a cuore questo Ep dal primo momento che Fabri R. Darko me lo ha segnalato in quanto ha rappresentato per me un elemento attraverso la quale poter riflettere: anche io infatti stavo per dire, in un momento particolare, che questo sito stava per diventare  un “Capitolo chiuso”, proprio come il titolo che porta ma proprio grazie a Fabri R. Darko ho capito che non è cosi perchè anche quando ci vengono sbattute in faccia “porte importanti” o quando vedi andare via amici che credevi a te vicini, è proprio lì che bisogna rimboccarsi le maniche e capire che a parte delle parentesi negative, la vita non è mai un “Capitolo chiuso” in quanto proprio come dice Fabri R. Darko bisogna sempre trovare il coraggio di dire “RICOMINCIO DA ADESSO”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>